mercoledì, agosto 22, 2018

opzionibinarietrading

Torniamo a parlare di trading online e, in particolare, di broker. In queste ore, infatti, abbiamo messo a punto una piccole classifica dei migliori broker del 2015. L’idea ci è venuta in seguito ad un servizio delle Iene in cui si parlava di una truffa messa in atto da un finto broker che ha truffato decine di persone. Così ci siamo resi conto che, per i non addetti ai lavori, la scelta del broker può essere piuttosto complessa.

Proprio per questo ci siamo detti: “perchè non fare una lista delle migliori piattaforme di trading del momento così da far scegliere, in sicurezza, i nostri lettori evitando loro incontri spiacevoli con broker truffaldini?”.

Quindi eccoci qui con la nostra lista dei migliori broker del 2015. Prima di dirvi quali sono le piattaforme di trading che consigliamo vogliamo segnalare un importante approfondimento che, oltre ad offrire una breve recensione di società di trading molto valide fornisce, anche, molte info su come scegliere un broker e non cadere nelle truffe: http://ilcorsivoquotidiano.net/trading/classifica-dei-migliori-broker-2014.html.

Lista dei migliori broker 2015

  • 24Option: è un ottimo broker specializzato in opzioni binarie. In questo settore viene considerato il punto di riferimento per l’altissima qualità dei suoi servizi. Offre un bonus di benvenuto e un’assistenza clienti cortese e professionale;
  • Directa: una delle migliori piattaforme di trading online che esistano. Questo broker, operativo da oltre 15 anni, è sinonimo di professionalità e di sicurezza. I suoi conti sono protetti e permette di investire sui principali mercati finanziari con strumenti di qualità superiore e a costi davvero molto interessanti.
  • Plus500: abbiamo già avuto modo di parlare di questo ottimo broker. Per noi plus500 rimane un punto fermo per tutti coloro che vogliano investire su materie prime o valute con i contratti per differenza. Qualsiasi sia la tua scelta questa piattaforma di trading ti permette di essere operativo sul mercato e di investire senza pagare commissioni.
  • Markets: una valida alternativa a plus500. La sua assistenza al cliente le è valsa diversi premi internazionali e questo, già di per se, è un grosso punto a suo favore. Lo spread applicato sul valore degli asset è un pochino più alto di quello applicato da plus500 ma, nel complesso, offre strumenti eccellenti a condizioni competitive.

Questa era la nostra classifica 2015, ovviamente se vuoi puoi dirci cosa ne pensi o consigliarci una tua lista nello spazio qui sotto per i commenti!