domenica, ottobre 21, 2018

telefono hotOggi parliamo di un argomento davvero molto “caldo” (tanto per rimanere in tema con il clima che ci sta tormentando da un mese ormai!). C’è una curiosità che colpisce molti utenti, donne e uomini in maniera indistinta, ossia come funzionano i numeri “hot”per soli adulti. In questo breve articolo cercheremo di capire come si può lavorare in un telefono erotico, analizzando quindi la questione dal punto di vista di chi sta dall’altra parte del telefono, e come funziona il servizio per i clienti.

Come lavorare in un telefono erotico. In sostanza la gestione di una linea hot da parte di una operatrice è abbastanza semplice. Quando il cliente chiama (generalmente sempre ad un numero 899 o similare) viene reindirizzato ad un numero privato da cui risponde l’operatrice. Da quel momento il cliente comincia a pagare la telefonata e l’operatrice deve stare al gioco e soddisfare le voglie del cliente. Il guadagno va in percentuale: una parte la trattiene la compagnia telefonica che offre il servizio, una parte chi gestisce il sito/servizio, una parte all’operatrice. Nel complesso è tutto molto semplice e non si tratta di una cosa particolarmente difficile visto che si svolge tutto per telefono. Inutile dire, ovviamente, che si deve essere obbligatoriamente maggiorenni!

Come funziona un telefono erotico. Dal punto di vista del cliente la cosa cambia poco. Chiamo, pago e mi diverto con l’operatrice. Il costo di questo servizio varia in base all’azienda che lo offre ma in linea di massima si possono trovare delle hot line con prezzi molto low cost (anche meno di 2 euro al minuto di conversazione). Ovviamente il costo può salire nel caso si scelgano dei servizi particolari o molto specifici.

Nel complesso possiamo dire che il mondo dei telefonici erotici funziona un po come ce lo immaginavamo. In entrambi i casi (sia per chi ci lavora che per chi usufruisce del servizio) vi sono diversi vantaggi dettati proprio dal filtro rappresentato dal telefono.

In effetti il telefono in se e per se, evita il contatto diretto e perfino quello video delle classiche cam chat. Dal punto di vista di chi ci lavora è sicuramente meno imbarazzante, mentre per chi usufruisce del servizio permette di avere maggiore flessibilità e meno complicazioni sotto tutti i punti di vista. Anche il costo low cost permette di accedere alle hot line senza che si debba spendere un patrimonio come accade per le cam. Insomma, piacciano o no i telefoni erotici sono una solida realtà nel panorama dell’eros italiano.