domenica, ottobre 21, 2018

New York è una metropoli che si affaccia sull’oceano atlantico. Suddivisa in cinque quartieri: Bronx, Brooklyn, Richmond, Queens and Manhattan. Ci vorrebbero settimane per conoscerla tutta. Polo culturale ed economico del continente americano attira milioni di visitatori per l’atmosfera frenetica e multietnica. Non conosco la durata del vostro viaggio. Se decidete di restare a New York per un paio di giorni, lasciatevi stupire dalla sua grande bellezza. Visitate i principali luoghi che hanno segnato la storia di questa città.

Lady liberty

Pensate a un luogo dove ogni sogno è possibile. Pensate agli immigrati del 900 e la valigia di cartone in  cerca di fortuna. Ai newyorkesi che rientrano a casa dopo tanto tempo con gli occhi lucidi. Dopo giorni di viaggio l’emozione deve essere davvero forte alzando lo sguardo verso il cielo.  Una dama imponente alta 93 metri con in mano una fiaccola e nell’altra il libro dell’indipendenza americana dà il benvenuto nella baia di New York. Immancabile prima tappa del viaggio è la Statua della Libertà, considerata il simbolo di questa terra generosa. Si raggiunge con il battello che parte da Battery Park e fa il giro attorno l’isola. Con i biglietti  acquistati rigorosamente solo online sul sito ufficiale e successivamente stampati, potrete visitare il piedistallo e la sua corona lungo 354 gradini da brivido.

World Trade Center

Rinasce dalle sue ceneri una delle torri gemelle.  A rappresentare una città che non si arrende alla violenza e imbattibile. Adesso si chiama Freedom Tower.  Graffia nuovamente le nuvole con  i suoi 102 piani futuristici. Resta sempre l’edificio più alto d’ America. Visitare la nuova torre è un atto civile e morale. Per non dimenticare il passato e l’orrore dell’11 Settembre 2001. Per guardare verso il futuro con più fiducia senza mai avere paura. Dalla nuova torre è possibile scrutare nuovamente le strade della città, i monumenti. E mentre sale rapidamente l’ascensore il visitatore  ripercorre con dei filmati la storia di una metropoli che non si ferma mai.

Central Park

Mettete in valigia scarpe da ginnastica e tuta sportiva. Numerosi atleti corrono spediti nel parco piu famoso del distretto di Manhattan. Con i suoi enormi sassi in ardesia il parco attrae gli amanti del trekking. Mentre il grande Lask Rink da pista di pattinaggio invernale si trasforma in piscina durante l’estate. Anche se siete pigri vi basterà passeggiare nel più grande polmone artificiale. Come Giulia Roberts in Pretty Woman nella famosa scena in cui toglie le scarpe al famoso miliardario per camminare nel verde. Bandita la noia al Central Park! Spettacoli e concerti all’aperto nella calda stagione e ai più piccini giostre e burattinai assicurano il divertimento assoluto.