domenica, ottobre 21, 2018

La Navigarda è un servizio di navigazione del Lago di Garda, risalente dal 1897, che comprende l’uso di traghetti, battelli ed aliscafi.

La storia e il tragitto delle imbarcazioni

Alla fine dell’Ottocento, erano i piroscafi Italia e Zanardelli, a navigare sul Lago di Garda, per poi passare alle motonavi, con i quali organizzare dei meeting per un minimo di quaranta ad un massimo di quattrocento persone.

Navigando sul lago, si possono ammirare diverse bellezze, naturali ed architettoniche, come il castello di Sirmione o le grotte di Catullo, facendo una vera e propria crociera. I ristoranti possono ospitare fino a trenta persone, e i bar effettuano un servizio giornaliero. Sulle imbarcazioni, inoltre, si possono tenere feste private (matrimoni inclusi), incontri di diverso genere, convegni e congressi.

Oltre ai normali battelli, il Navigarda mette e disposizione dei traghetti autoveicoli, dove si possono portare delle auto, in un numero limitato. Questi traghetti, seguono solo alcuni tratti, ovvero:

  • da Desenzano a Peschiera fino a Riva del Garda;
  • da Torre del Benaco a Maderno;
  • da Limone a Malcesine, per poi tornare a Limone.

Per quanto riguarda il trasporto degli animali, sui traghetti sono valide le stesse regole degli autobus, così come sono prevista dall’ordinanza del Ministero della Salute. Per quanto riguarda i cani di media o grassa taglia, è necessario pagare una tariffa ridotta di 1,50 o 3,50 euro. In caso di trasporto di animali diversi dai cani, o di abbonamento, è necessario chiedere alle biglietterie.

Le tariffe e gli orari

Sia le tariffe che gli orari, variano a secondi dei percorsi. In linea generale, una tariffa minima non deducibile, può arrivare a costare tre euro (una corsa semplice) o sei euro (andata e ritorno). C’è anche una tariffa speciale Urbana, di 1,30 euro, che si può applicare ai viaggiatori che si postano dal pontile centrale al traghetto (e viceversa) nello stesso scalo.

Le comitive scolastiche e di adulti, gli anziani, i residenti del luogo e i ragazzi dai quattro ai dodici anni, possono pagare delle tariffe ridotte. Ci sono anche delle tariffe irriducibili, per chi richiede un servizio rapido o porta delle biciclette a bordo.

Chi possiede una carta di libera circolazione, valida per un giorno, ha il diritto di effettuare un numero illimitato di viaggi, fermate fra gli scali compresi.

Gli orari, a seconda del battello e del tipo di servizio offerto, sono disponibili dalle 8,00 della mattina fino alle 11,00 di sera.

Per quanto riguarda le prenotazioni e le altre informazioni, si può telefonare al 0309149511 oppure visitare il sito navlaghi.it.