giovedì, settembre 20, 2018

La parola tanghere, in realtà, non esiste veramente, ma se si cerca su un qualunque generatore di ricerche sul web, compaiono due termini legati ad essa: tanghero e tangere.

Tanghero

Per tanghero, nel vocabolario italiano, ci si riferisce a una persona rozza, ignorante, villana e goffa, usato soprattutto come epiteto per offendere.

Visto la popolare diffusione del ballo del tango, con il termine tanghero si può indicare anche un ballerino di questa danza. Non è raro trovare anche, sulle locandine, parole come “serata tanghera”, per indicare che quella sera si ballerà proprio il tango.

In pratica, questo termine può essere usato sia per indicare una persona piena di fascino, come un ballerino di tango, o una persona del tutto indelicata e rustica.

Il femminile di questa parola, ovvero tanghera, può indicare sicuramente una donna rozza o una ballerina di tango, dunque “tanghere” può riferirsi al plurale di queste due persone.

Tangere

La parola tangere, invece, è un verbo, usato soprattutto per delle terze persone, ed è un altro termine per “toccare”, in senso figurativo.

Si può trovare anche in una frase di Dante Alighieri, presente nel secondo canto dell’Inferno: I’ son fatta da Dio, sua mercé, tale Che la vostra miseria non mi tange.

Un altro autore ad averla usata è Jacopo Sannazzaro, poeta ed umanista italiano, nel suo prosimetro pastorale Arcadia: Quand’io appena incominciava a tangere/ da terra i primi rami, et addestravami/ con l’asinel portando il grano a frangere.

Le espressioni tanghere

Con il termine tanghere, tuttavia, si possono anche indicare delle espressioni, legate al “sentimento del tango”, ovvero la mimica facciale delle persone che ballano l’omonima danza.

Non è raro che durante le gare o le esibizioni i fotografi facciano degli scatti ai ballerini, e con questi si possa studiare le espressioni dei ballerini, innate ed universali. Gli studi hanno dimostrato che durante questa danza, i “tangheri” esprimano emozioni come rabbia, felicità, tristezza, sorpresa e paura.

Chi pratica questa danza, sa che il tango e la vita sono allineate come in due binari paralleli, perché possono tirare fuori tutte le emozioni citate in precedenza.

Quindi, se si cerca un vero e proprio significato della parola “tanghera” si può scegliere tra i significati riportati in quest’articolo, ma probabilmente è legata soprattutto all’ambiente del tango. La lingua italiana è molto complessa, e una parola che non si trova su un vero vocabolario, può assumere diversi significati nei dialetti o in alcuni contesti.