Assicurazioni online: perché convengono?

Oggi come oggi sempre più persone scelgono di stipulare una polizza assicurativa online, e questo comporta una serie di vantaggi. Oggi grazie alla presenza di sempre più contratti di assicurazione che possono essere stipulati direttamente online, e la maggior parte delle persone lo fa perché vuole risparmiare qualche soldo. » Read more

Qual’è il miglior conto deposito?

Bisogna capire cosa sta cercando il risparmiatore. Il miglior conto deposito si basa soprattutto sulla scelta di un conto vincolato o aperto.  Se carta canta, basta confrontare le diverse offerte degli istituti bancari. Il modo migliore per scegliere l’opzione giusta è scoprire quale  deposito conviene di  più a livello remunerativo.  La domanda sorge spontanea: qual’è la banca con il maggiore tasso di rendimento  sul mercato finanziario? » Read more

Imposta di bollo ed interessi del conto arancio

Tutti pazzi per il Conto Arancio di Ing Direct. La zucca come icona pubblicitaria ci riporta nell’antica grecia, dov’era considerata un simbolo di fertilità. Dicono sia il miglior conto corrente in Italia e  una ragione ci sarà. Eppure i dati di rendimento dell’anno corrente sembrano essere scesi. Siamo o no in un tempo di crisi? Ma Conto Arancio resta in piedi e resiste nonostante tutto. » Read more

Giocare in borsa conviene?

C’è chi tiene ancora i soldi sotto il mattone, chi investe denaro. C’è chi rischia patrimoni e finisce sul lastrico e chi gioca in borsa con opzioni binarie, cdf, forex, criptovalute. Dicono che per guadagnare oggi basti fare trading online. Tutti ne parlano, molti lo fanno. Ogni mattina la mia posta elettronica è invasa da email pubblicitarie con uno slogan più facile da scrivere che metterlo in pratica. » Read more

Come aprire un conto online

Un gesto semplice vi permetterà di aprire il portafoglio e tirar fuori i documenti di riconoscimento. Carta d’identità e tessera sanitaria sono tra i pochi attestati che vi garantiranno l’autenticità. La scansione rende ormai digitale i documenti cartacei che inserirete in qualsiasi vostro dispositivo. Vi chiederanno un email per comunicare con voi e aggiornarvi del vostro traffico bancario. » Read more

Il trading online è una truffa?

Chi si avvicina al mondo del trading è inevitabile che si chieda dal primo istante se il trading online sia una truffa. Negli ultimi vent’anni il mondo del trading è evoluto molto velocemente, ampliando il bacino di utenti, brokers e piattaforme dove è possibile operare in questo business. » Read more

Cessione del quinto da 5000 euro: quali documenti bisogna presentare

Chi è alla ricerca di un finanziamento non sempre ha bisogno di cifre importanti: molto spesso infatti vengono richieste delle somme contenute per far fronte a delle spese impreviste o per affrontare con più tranquillità un determinato periodo; scopriamo se è possibile richiedere una cessione del quinto da 5000 euro e vediamo quali sono i documenti che bisogna presentare per ottenere il finanziamento. » Read more

Come pagare in modo sicuro con PayPal

Il problema della sicurezza dei pagamenti online affligge la maggior parte degli utenti del web, ma uno dei metodi di pagamento più famosi e ritenuti più affidabili è quello che avviene tramite PayPal e che ha riscosso enorme successo grazie ovviamente alla facilità con la quale è possibile effettuare un acquisto o un trasferimento di denaro utilizzando solamente un indirizzo e-mail ed una password. Nonostante ciò alcuni utenti affermano di essere dubbiosi riguardo al tema della sicurezza. Vediamo allora quali sono i metodi per pagare con PayPal in modo più sicuro.

Leggi anche: come aprire un conto con PayPal (fonte: ilcontoonline.com)

A cosa si deve la sicurezza di PayPal

Attualmente le transazioni con PayPal sono le più effettuate nel mondo dell’e-commerce e degli acquisti attraverso il web. La sicurezza del pagamento viene data da molti fattori, tra cui la non presenza all’atto della transazione di: codici bancari, chiavi di sicurezza, numero di conto o numero della carta di credito. Il solo ed unico dato che può apparire e che è necessario per terminare un acquisto, è la mail. Pagare in modo sicuro con PayPal è facile soprattutto se si decide di fare shopping sui siti abbinati, tra cui: Zalando.it, eBay, Amazon e molti altri ancora. Si tratta di siti che ammettono come modalità di pagamento la transazione via PayPal, il che dà la possibilità all’utente, di richiedere il rimborso del prezzo del prodotto qualora questo non arrivi o venga recapitato in maniera errata o danneggiata.PayPal inoltre, potrebbe anche farsi carico delle spese legate alla spedizione in caso di recesso non accettato.

Ogni transazione PayPal è inoltre anche tracciabile e la si può far valere in ogni sede legale e fiscale in caso di controversie tra acquirente e commerciante.Tra i vantaggi della PayPal vi è anche l’assistenza da parte degli esperti in caso di dubbi o problemi di funzionamento del sito. In più scaricando l’apposita applicazione ufficiale PayPal è possibile pagare direttamente anche utilizzando la propria impronta digitale, il che aumenta ovviamente il margine di sicurezza e l’utente può crearsi un vero e proprio profilo ed effettuare gli acquisti direttamente dai siti certificati dalla PayPal stessa. Su ogni transazione effettuata viene inoltre applicata la crittografia automatica ai dati riservati che vengono inviati tra i server PayPal e lo smartphone, il tablet o il personal computer da cui parte la richiesta di pagamento.

I problemi derivanti da un non corretto utilizzo di  PayPal sorgono quando anziché inviare il denaro al sito ufficiale e-commerce, in caso di acquisti tra privati, lo si invia direttamente al destinatario attraverso la sua mail. In questo caso sarà impossibile dimostrare un mancato recapito di una merce non solo a causa dell’assenza di tracciabilità, ma anche perché non ci sarebbe modo di dimostrare l’avvenuto acquisto. In questo caso da PayPal un utente non potrà mai avere alcun rimborso. Un altro ipotetico problema potrebbe sorgere è se si effettuano acquisti su siti secondari, magari di e-commerce che in realtà ammettono come metodo di pagamento PayPal con tanto di protezione per gli acquirenti, ma che poi alla fine si rivelano dei siti ingannevoli. Per evitare di incappare dunque in questi siti, le uniche due soluzioni potrebbero essere: pagare tramite contrassegno aumentando i costi di spedizione o non acquistare neppure e fare affidamento solo all’elenco di siti e-commerce riconosciuto dalla PayPal e consultabile sul sito ufficiale.

1 2 3 8